Manuela e Fabrizio

matrimonio Fabrizio e Manuela

[ Un gesto semplice che racchiude molte cose]

Può un gesto semplice come una carezza raccontare molte cose?
Io credo di si e la storia di Manuela e Fabrizio lo dimostrano… ma partiamo con ordine.

E’ più o meno questo periodo ma del 2015 quando Fabrizio venne da solo a chiederci se eravamo liberi per raccontare la storia del suo giorno.
Ovviamente fui più che felice ed onorato di rispondere si.

E dovevo ancora incontrare Manuela.

Venne il giorno in cui anche Manuela ebbe la possibilità di passare in studio e finalmente conoscerci.
“ Il mio problema è che mi scambiano tutti per una ragazzina e non vorrei che anche il giorno del nostro matrimonio succedesse una cosa del genere”… questa la prima frase detta… eheheheh… vi lascio immaginare la mia faccia.
Si certo Manuela non ha il viso di una ragazza adulta… Sai quel viso angelico? Pulito? Ecco, si quello lì. Però a dirle che sembrerà una ragazzina con il vestito da sposa ce ne vuole…

Ed invece la sua preoccupazione era quella. Perché così era da sempre e ovviamente dà fastidio quando non hai più 14 anni ma qualcuno in più e stai per convolare a giuste nozze.

Conoscendola meglio ho poi scoperto che è una ragazza dolcissima super innamorata del suo Fabrizio e pronta a sposarsi. Non sempre è questa la mia impressione delle coppie che incontro ma in questo caso non c’era dubbio: i ragazzi erano pronti ad amarsi per sempre.

IL giorno del suo matrimonio arrivò fin troppo presto. Non capisco comemai, era l’altro ieri che parlavamo di come organizzare il servizio fotografico e poi sbam! Di colpo ti trovi alla data segnata sul calendario ed è l’ora di cominciare la preparazione.

Manuela, come tutte le spose, era impaziente e anche un po’ nervosa – Sarebbe stata donna o ancora una volta l’avrebbero vista come una ragazzina?

Una volta indossato l’abito, però, tutte le paure erano scomparse, tutti i suoi dubbi fugati e lei era raggiante come non lo era mai stata prima…

Le rimaneva solo una cosa da fare…Raggiungere la chiesa dove il suo Fabrizio l’aspettava con ansia e dimostrare tutto l’amore e la dolcezza che provava…

Arriviamo in chiesa, lei è tutta tesa, sorride (ma secondo me non ci sta capendo nulla) al suo Fabrizio e dopo l’incontro iniziale praticamente non gli rivolge più di uno sguardo…

Poi mi racconterà che era talmente emozionata da non sapere cosa fare fino al momento della comunione… chissà perché poi.

Il prete è alle loro spalle a distribuire l’ostia alle persone in chiesa, lei si gira ed accarezza il suo Fabrizio con un gesto così spontaneo e così dolce che quasi me lo perdevo… Quasi ho detto :D…

Nell’immagine che VEDI, secondo me, è racchiuso tutto l’amore e la dolcezza di questi due ragazzi. Più dei mille baci che si daranno in seguito…

Un gesto così semplice ma così pieno di significato…

Questa è la loro anteprima, un piccolo assaggio delle tante immagini piene di emozioni del loro servizio.

Semplicemente
Guido

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.